spot_img
venerdì 14 Giugno 2024
spot_img

‘A proposito di luoghi celesti, terrestri e ultraterreni’: un evento per riscoprire il territorio antico di Castiglione

Da leggere

Riscoprire e valorizzare il territorio antico di Castiglione del Lago. l’Associazione Acqua, CoopCulture e Archeo Trasimeno presentano per domenica 12 novembre un evento organizzato dall’associazione HUmbria²O, con il patrocinio del Comune di Castiglione del Lago, in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria.
“A proposito di luoghi celesti, terreni e ultraterreni” è il titolo dell’iniziativa gratuita che ha come sottotitolo “Comete e meteore, tra scienza e immaginario popolare”, pensato in occasione della riapertura al pubblico della celebre Tomba di Paradiso, fra Gioiella e Vaiano nel territorio castiglionese, piccolo edificio funebre e una delle strutture architettoniche etrusche più interessanti del territorio del Trasimeno che appartiene ad una serie di costruzioni realizzate con volta a botte diffuse nell’Etruria interna settentrionale, in particolare nell’area di influenza delle città di Chiusi e di Perugia.

La tomba è stata oggetto di recenti lavori di sistemazione che hanno riguardato, tra le altre cose, l’illuminazione e l’accoglienza, anche attraverso l’installazione di sedute e pannelli didattici e un restyling generale, lavori eseguiti grazie ad una collaborazione tra il Comune di Castiglione del Lago, la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria nella persona della dottoressa Paola Romi, Archeo Trasimeno, Associazione Acqua, DePauw University e Umbra Institute.
L’evento avrà il seguente programma. Dalle ore 11 alle 13 e dalle 15 alle 16:30 visite guidate alla Tomba di Paradiso. Alle 17 incontro presso Palazzo della Corgna intitolato “Comete e meteore tra scienza e immaginario popolare”, a cura dell’archeologo Alessandro La Porta. A seguire visita guidata di Palazzo della Corgna e dell’Antiquarium comunale.
L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Castiglione del Lago e in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria, è organizzata nell’ambito dell’iniziativa HUmbria2O, un progetto di diffusione della cultura e del patrimonio in presenza e in digitale.

Il programma di HUmbria²O rappresenta una buona pratica di collaborazione tra enti, istituti di cultura e privati per la valorizzazione del patrimonio culturale, per rispondere alla domanda dei visitatori su ambiente, territorio e cultura, attività alla base di questo progetto che si sta estendo sempre più nel territorio regionale, raggiungendo questo anno la sua quarta edizione.
HUmbria²O riguarda appuntamenti che occuperanno per un’intera giornata cittadini, turisti e visitatori casuali con laboratori, visite guidate, talk, conferenze, musica, e con testimoni nell’ambito della cultura, dell’archeologia e della scienza. Obiettivo comune è quello di contribuire al necessario ripensamento del rapporto tra uomo e natura, facendo perno sul ruolo essenziale della cultura quale acceleratore del processo.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img