spot_img
martedì 18 Giugno 2024
spot_img

Da Confcooperative e dalle BCC contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati per le cooperative

Da leggere

Confcooperative attraverso il proprio Fondo nazionale per la promozione cooperativa “Fondosviluppo” mette a disposizione in due call risorse per supportare la nascita di imprese cooperative giovanili e l’inserimento lavorativo di soggetti fragili nelle cooperative sociali.
La call “Inclusione.coop” – dichiara il Presidente regionale di Confcooperative Carlo Di Somma – intende sostenere le cooperative sociali nel percorso d’inserimento lavorativo e d’integrazione sociale di persone svantaggiate favorendo percorsi che comprendano la formazione e l’integrazione sociale delle persone svantaggiate assunte”.

Sono ammesse a partecipare alla call le Cooperative Sociali di tipo B e miste con oggetto plurimo (tipo A e B) con prevalenza delle attività finalizzate all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate e aderenti a Confcooperative o che vi aderiranno. Fondosviluppo finanzierà un massimo di 3 lavoratori per ciascuna cooperativa ammessa alla call riconoscendo un contributo una tantum pari ad un massimo di 7.000 euro per ogni persona svantaggiata assunta.

“Le domande potranno essere presentate entro il 31 marzo 2025 fino ad esaurimento del plafond e potranno rientrare nella call persone assunte nei 12 mesi precedenti la domanda o che verranno assunte 12 mesi successivi alla stessa” prosegue Di Somma. “Il contributo sarà erogato in unica soluzione nel primo caso e in due tranche nel secondo: la prima tranche all’inizio del percorso formativo di inserimento e la seconda tranche al momento dell’assunzione”.
“Con la call “Creare.coop” invece Confcooperative, Fondosviluppo e le BCC dell’Umbria intendono supportare la nascita di nuove cooperative di giovani per realizzare idee imprenditoriali e dare risposta ai bisogni dei giovani e della comunità, creando nuove opportunità di auto impiego” dichiara il Segretario Regionale di Confcooperative Lorenzo Mariani. “Potranno essere ammesse cooperative con prevalenza di soci under 35 operanti in tutti settori costituite da non più di 6 mesi o in fase di costituzione entro i 6 mesi successivi alla domanda che saranno accompagnate nel percorso dal Centri Servizi di Confcooperative Umbria.

“La call – prosegue Mariani – prevede un supporto allo start-up a fondo perduto di € 5.000 per i costi di costituzione e per l’avvio a cui si aggiungeranno ulteriori 9000 per il rimborso dei costi dei servizi resi dal Centro Servizi di Confcooperative per l’accompagnamento suddivisi in 3000 euro all’anno nel primo triennio di avvio della cooperativa”. “Al contributo a fondo perduto si aggiungerà un mutuo erogato da una Bcc del territorio per un massimo di € 30.000 sul quale Fondosviluppo riconoscerà sempre a fondo perduto un contributo pari al 50% degli interessi applicati sul finanziamento della BCC locale e il 50% dei costi di una eventuale garanzia rilasciata da Cooperfidi Italia. In alternativa potrà essere erogato un finanziamento direttamente da Fondosviluppo per un massimo € 30.000 a fronte di un aumento di capitale sociale della cooperativa pari almeno 15.000 euro”. Le domande potranno essere presente dal 15 marzo prossimo fino al 31 marzo 2025.

Per ogni informazione invitiamo a contattare gli uffici di Confcooperative Umbria nella persona della referente Dr.ssa Chiara Nappini ai seguenti recapiti: Tel. 075.5837666 – 0744.300500 Mail: servizi.umbria@confcooperative.it o nappini.c@confcooperative.it – www.fondosviluppo.it

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img