spot_img
venerdì 14 Giugno 2024
spot_img

FATE School: il teatro come alleato per l’educazione di bambini e ragazzi

Da leggere

Partito da Attigliano, FATE School di MTTM ha toccato fino ad ora le scuole di Corciano, Panicale, Cerqueto e Passignano e proseguirà per tutto il mese di aprile e maggio per terminare a Ficulle l’11 giugno dopo aver toccato anche le comunità di Passignano su Trasimeno, Tuoro sul Trasimeno, Piegaro, Castiglione del Lago, Paciano, Alviano, Giove, Lugnano in Teverina, Guardea, Penna in Teverina e Nocera.

Uno degli aspetti più significativi di FATE School è la sua presenza diretta nelle piccole comunità, dove non è sempre facile l’accesso al teatro educativo. In collaborazione con 15 comuni umbri, divisi tra le due province, il progetto ha il fine di portare spettacoli diversificati, adatti a pubblici di bambini e ragazzi di età compresa dai 3 ai 18 anni, in luoghi del patrimonio storico-artistico messi a disposizione dalle amministrazioni pubbliche come palazzi storici, giardini, teatri, biblioteche che diventeranno il palcoscenico per queste esperienze educative uniche.

La fruizione degli spettacoli è un’opportunità didattica utile che sfrutta il grande potere trasformativo del teatro nell’educazione dei giovani. MTTM con il suo progetto offre agli studenti la possibilità di sviluppare competenze trasversali – quali l’empatia, il multitasking, l’ascolto critico – essenziali per l’apprendimento formale e informale (learning by doing) e stimolare la curiosità e aprirsi a nuove forme di comunicazione. Parallelamente il progetto si propone anche di formare gli insegnanti e educatori sull’importanza educativa del teatro nella scuola attraverso un corso di aggiornamento gratuito tenuto dall’Associazione AGITA, accreditata al MIM.

Gli studenti degli istituti aderenti al progetto assisteranno, a seconda delle età, a spettacoli come Leggera (dipendenza affettiva/ disturbi dell’alimentazione) dai 13 anni di età; Giro del mondo atomico (ricerca scientifica/ conoscenza della struttura dell’atomo e della materia) dagli 8 anni di età; BabaYaga, storia di una strega (bullismo/ diversità/ inclusione) dai 3 anni di età; Al mare (Ciclo dell’acqua/ sostenibilità ambientale) dai 2 anni di età; Ricicliamo? (sostenibilità ambientale/ rigenerazione dei rifiuti) dai 3 anni di età; I musicanti di Brema (Collaborazione/ coscienza di sé) dai 3 anni di età.

I temi trattati negli spettacoli sono affini a quelli dei percorsi scolastici, dal sostegno alla sostenibilità ambientale alla promozione dell’inclusione e della diversità.
Con oltre 25 spettacoli programmati e un corso di formazione, FATE School promuove la crescita degli studenti sia come individui che come membri attivi della comunità. I bambini e i ragazzi avranno l’opportunità di scoprire il teatro come uno strumento potente per la crescita personale e la comprensione del mondo che li circonda. Il progetto mira a creare una comunità educante in cui ogni partecipante ha la possibilità di esprimere il proprio punto di vista e di offrire agli altri la propria interpretazione.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img