spot_img
giovedì 30 Maggio 2024
spot_img

Strade: Civica Piegaro e Comitato Pievaiola sollecitano le autorità ad intervenire sul degrado delle strade

Da leggere

Il Gruppo Consiliare della Civica Piegaro ed Il Comitato Pievaiola con il suo Capogruppo e Portavoce Augusto Peltristo, insieme ai consiglieri Roberto Pinzo e Gianmaria Tei da anni impegnati nel seguire e tenere alta l’attenzione sulla sicurezza stradale nelle strade della regione, hanno inviato una missiva ai Prefetti di Perugia e Terni, Gradone e Bruno, alla Presidente della Regione Tesei, all’Assessore Melasecche, ai Presidenti di Provincia di Perugia e Terni, Proietti e Pernazza e al Presidente Anci Umbria Toniaccini, in cui riportano le condizioni di grave criticità in cui versano molte strade della nostra regione, aggravate dalle recenti avverse condizioni meteo, peggiorando lo stato manutentivo dei piani viabili delle strade.

“Da nostre informazioni e ricerche – esordisce il portavoce – ci risulta che per il mantenimento ordinario delle strade provinciali e regionali, alle Province a cui spetta la gestione e la manutenzione, necessiterebbero oltre 30 milioni di euro annui, mentre attualmente vengono forniti finanziamenti Regionali e Statali al disotto dei 5 milioni, da qui le grandi difficoltà e criticità nel poter assolvere alla propria funzione, mentre le strade ogni anno continuano a peggiorare pericolosamente, buche che diventano crateri, manto stradale in dissesto, segnaletica orizzontale e verticale parzialmente assente e/o obsoleta, ritardi o mancato taglio della vegetazione ai bordi della strada, illuminazione scarsa ed altro”.

“Anche alcune strade comunali – proseguono i consiglieri Pinzo e Tei – sono in condizioni penose, degenerate dopo le recenti giornate di maltempo, negli ultimi giorni sono in aumento le segnalazioni di cittadini che percorrendo le strade si trovano alle prese con disagi continui con rotture di sospensioni , forature di pneumatici, oltre che costretti a pericolosi zigzagare per evitare le enormi buche che si sono accentuate, strade che rappresentano un vero e proprio pericolo per l’incolumità di chi le percorre oltre che un serio aggravio di costi sia per i cittadini , che per la collettività, visto le cause intentate dagli utenti delle strade contro gli Enti proprietari, per cercare un risarcimento al danno subito”.

“Crediamo – conclude Peltristo – che sia arrivato il momento non più prorogabile da parte di tutte le Autorità competenti di una seria responsabilità sulla sicurezza stradale ma soprattutto un impegno reale con finanziamenti finalmente adeguati, che mettano gli Enti preposti alla manutenzione straordinaria e soprattutto ordinaria nelle condizioni di poter espletare al meglio il proprio compito e restituire alle strade della nostra regione Umbria un sicuro e decoroso aspetto, la sicurezza stradale deve diventare una priorità da perseguire”.

Trasimenonline è accessibile liberamente e senza costi.
Ciò è possibile anche grazie al supporto di coloro che ci sostengono, convinti che un'informazione accurata sia fondamentale per la nostra comunità.
Se hai la possibilità, unisciti al nostro sforzo con una semplice donazione.




Può interessarti anche

Dal mondo

 

Cerca nel sito

 

Ultime notizie

spot_img