spot_img
mercoledì 24 Aprile 2024
spot_img
- Advertisement -spot_img

CATEGORY

ECONOMIA

Sviluppo: un’unica strategia per Trasimeno, Orvietano, Amiata-Valdorcia e Valdichiana

E’ stata scelta una località di cerniera, Torri Chiusine nel comune di Chiusi, per tenere a battesimo l’intesa tra una moltitudine di soggetti pubblici...

Halloween, Confesercenti: “Nel 2022 giro d’affari da 192 milioni”

Halloween resiste alla crisi innescata da caro-bollette e inflazione, ma il ritorno ai livelli pre-crisi è ancora lontano: per la notte delle streghe del 2022 gli italiani spenderanno circa 192 milioni di euro, quasi l'8% in più del 2021, ma ancora 60 milioni in meno rispetto al 2019, ultimo anno prima della pandemia. È quanto emerge dal consueto sondaggio condotto da Confesercenti e Swg sui consumatori, in vista delle celebrazioni di Halloween. La festa, estremamente popolare in Canada e Usa, si è da tempo affermata anche in Italia, anche se la sua crescita si è fermata con l'arrivo della pandemia. A festeggiare sono soprattutto i giovani tra i 18 e i 34 anni e nella fascia d'età 35-54, anche se il tasso di partecipazione massimo si riscontra tra le persone con figli piccoli. I più convinti dalla notte delle streghe sono gli abitanti di Sud e Isole, mentre i meno interessati sono nel Centro Italia. Il budget di spesa per Halloween sale

Cancelloni Food Service festeggia 60 anni con l’ingresso di un nuovo DG e tanti progetti per il futuro

L’azienda Cancelloni Food Service di Magione, fondata nel 1962 da Domenico Cancelloni, raggiunge quest’anno un prestigioso traguardo: 60 anni di attività che la portano...

A Castiglione del Lago workshop gratuito su e-commerce e marketplace

Un approccio pratico, molto chiaro, alla portata anche di chi con il digitale non ha molta confidenza: sono i punti di forza del workshop...

Caro bollette, il Comune di Panicale mette a disposizione fondi per le utenze domestiche

46.000 euro di risorse per alleggerire il “caro bollette” delle famiglie di Panicale. Con fondi appositamente stanziati dalla partecipata ConsenergiaGreen, l’Amministrazione comunale di Panicale...

Eurospin, la denuncia dei sindacati: “Prima per utile, ultima per diritti”

Eurospin è l’azienda che fa più utili in Umbria, ben 60 milioni di euro nel 2021, addirittura più di Cucinelli e delle acciaierie di...

L’imprenditore Andrea Margaritelli nella lista dei 100 manager 2022 di Forbes Italia

A conferma di un percorso che lo vede da anni tra i protagonisti del panorama imprenditoriale italiano, Andrea Margaritelli, Brand Manager di Listone Giordano...

E-commerce: due workshop gratuiti a Castiglione del Lago e Tavernelle

La crescita esponenziale dell’e-commerce, a cui il Covid ha dato una fortissima accelerazione, lo rende un fenomeno da cui – sia lato imprese che...

Inaugurato dopo il restyling il Frantoio del Trasimeno a Paciano

“Oggi a Paciano si respira futuro”. Con queste parole l’assessore regionale alle politiche agroalimentari Roberto Morroni ha salutato sabato scorso il Frantoio del Trasimeno,...

Pesca: la Regione dispone interventi urgenti di sostegno al settore contro il caro energia

“La Regione Umbria interviene a sostegno delle imprese della pesca che, già provate dalla crisi causata dalla pandemia, ora stanno subendo pesanti conseguenze economiche,...

Dopo 114 anni chiude il negozio di alimentari Menconi

La malinconia per una serranda abbassata definitivamente dopo 114 anni si mescola all’orgoglio di aver rappresentato per oltre un secolo un punto di riferimento...

Presentato il Progetto Empowered, nuove opportunità per le donne

Nuove opportunità formative a Castiglione del Lago per le donne tra i 30 e i 50 anni disoccupate o intente a cambiare la propria...

Energia: Rampini presenta il primo autobus a idrogeno che parla italiano

È costruito e progettato in Umbria il primo autobus a idrogeno completamente made in Italy. A produrlo è la Rampini S.p.A, una realtà imprenditoriale...

Economia, semestrale positiva per Banca Centro Toscana Umbria

Banca Centro Toscana Umbria chiude la semestrale con utile lordo superiore ai 3 milioni di euro. I risultati confermano l’andamento economico patrimoniale positivo ed in linea con il piano industriale, conservando una forte attenzione agli accantonamenti prudenziali vista la complessità del momento economico e sociale. Nel frattempo, la capogruppo Iccrea ha ricevuto l’autorizzazione della Bce all’accorpamento, mediante scissione totale non proporzionale, di un ramo significativo della consorella Vival Banca in Banca Centro Toscana Umbria: un progetto che consentirà un ampio disegno di valorizzazione industriale e territoriale nel solco della continuità e della prossimità ai territori. Dall’operazione, che sarà sottoposta all’assemblea dei soci delle Bcc nel mese di ottobre, potrebbe così nascere una banca tra le più dimensionate del Gruppo Bancario Iccrea con una presenza importante in Toscana ed in Umbria. Il Consiglio di amministrazione</s

Sciopero Eurospin in Umbria, i sindacati: “Ora l’azienda tratti, o continueremo con la lotta”

È stata "altissima" per i sindacati l'adesione allo sciopero dei dipendenti Eurospin in Umbria. Oltre un centinaio di persone hanno partecipato a un presidio...

Trafomec: martedì verrà staccata la corrente in azienda, presidio dei sindacati davanti ai cancelli

La vertenza Trafomec rischia di arrivare a un punto di non ritorno: martedì 16 agosto alle ore 9.00 il gestore Era staccherà la corrente...

POS, Confcommercio: “Ridurre i costi per le imprese e prevedere la gratuità sui micropagamenti”

A pochi giorni dall’entrata in vigore delle nuove regole previste dall’ultimo decreto Pnrr sull’utilizzo dei sistemi di pagamento elettronico, Confcommercio Umbria torna a farsi portavoce del malcontento delle imprese, specie quelle che trattano prodotti dal basso prezzo unitario, il cui margine viene eroso dal costo delle commissioni bancarie tanto da renderne addirittura non conveniente, in certi casi, la vendita. “Non è sufficiente reintrodurre il credito d’imposta, scaduto alla fine di giugno, sulle commissioni pagate dall’esercente: una misura comunque necessaria e anzi da potenziare in modo da ampliare la platea degli imprenditori beneficiari”, dice Giorgio Mencaroni, presidente di Confcommercio Umbria. “E’ urgente prevedere anche la gratuità per i cosiddetti micropagamenti: tra spese fisse e commissioni, il pagamento elettronico diventa in certi casi troppo oneroso. E’ il caso dei bar o le mercerie, ad esempio. E il caso delle tabaccherie

Scioperano i lavoratori Eurospin in Umbria: braccia incrociate il prossimo 16 agosto

Non possono essere le lavoratrici e i lavoratori a pagare “la spesa intelligente”: sarà sciopero in tutti i punti vendita Eurospin dell’Umbria, circa 30...

Tributi locali più leggeri, Confcommercio lancia un appello a tutti i sindaci dell’Umbria

Pur uscite dalla lunghissima fase di vera emergenza, le imprese umbre si trovano ancora in notevole difficoltà a sostenere il peso di tasse e tariffe locali, dovendosi anche misurare con gli aumenti importanti di energia e gas, un andamento dei consumi condizionato dall’inflazione su livelli record e l’aumento dei costi fissi per le famiglie, le molte incertezze legate alla situazione internazionale e, da ultimo, anche alla crisi di governo. E’ nato in questo contesto l’appello rivolto dal presidente di Confcommercio Umbria Giorgio Mencaroni a tutti i sindaci dell’Umbria, destinatari di una lettera con la quale si chiede formalmente di “lavorare insieme per riuscire a trovare le opportune modalità di azione al fine di alleggerire il peso di tasse e tariffe locali, in particolare la TARI, sul sistema economico della nostra regione. "Importante”, sottolinea il presidente di Confcommercio, “prevedere la possibilità di una rateizza

Farine di qualità: Molini Fagioli stringe un accordo con Pizzaman

La Molini Fagioli di Magione amplia il proprio mercato stringendo una nuova collaborazione ufficiale con Pizzaman, catena di pizzerie nata a Firenze nel 2001...

Siccità, la CNA Turismo si appella ai parlamentari umbri: “Salvare il Lago Trasimeno”

“Il lago Trasimeno rappresenta uno dei poli di maggiore attrattività dell’Umbria, una ricchezza che va preservata, riqualificata e valorizzata. Perciò condividiamo pienamente la decisione...

Commercio: riconoscimento per lo storico Bar Boldrini di Paciano

62 anni di accoglienza e socializzazione per Paciano. In pensione, dopo decenni di onorato lavoro, lo “storico” Bar Boldrini. Dal 1959 fino a qualche giorno...

È l”Olio della Pace” il più premiato d’Italia: una targa alla famiglia Pinelli

Oro nella New York International Olive Oil Competition, nella London International Oil Olive Competition e nel Japan Olive Oil Prize. E ancora primi posti...

Filctem Cgil: la giunta Tesei “scarica” la Valnestore

"Intendiamo denunciare il totale disinteresse della Regione per il futuro economico e lo sviluppo della Valnestore". È quanto scrive in una nota Euro Angeli,...

Trafomec: Fim Cisl e Fiom Cgil chiedono alla regione di aprire un tavolo di crisi

Un tavolo di crisi per la Trafomec Shanghai Ltd: questa la richiesta di Fim Cisl Umbria e Fiom Cgil di Perugia alla Regione. “Senza...

Nuove risorse per le imprese umbre danneggiate dall’emergenza sanitaria: in arrivo il bando della Regione

Buone notizie per le imprese umbre della filiera del turismo massacrate da due anni di pandemia: la Giunta regionale dell’Umbria ha appena deliberato lo stanziamento di ulteriori risorse per sostenere le attività economiche che sono state più colpite dall’emergenza sanitaria ed economica. Sul piatto ci sono 4.690.000 euro: andranno alle attività che nel 2020 hanno subito una riduzione di fatturato minima del 15% rispetto al 2019, come contributo a fondo perduto. “Le ulteriori risorse impegnate dalla Regione sono importanti e diamo atto alla Giunta regionale di avere colto le esigenze delle imprese che, dopo due anni durissimi, hanno ancora bisogno di ossigeno per ripartire”, commenta a caldo il presidente di Confcommercio Umbria Giorgio Mencaroni. “Particolarmente significativa la scelta, da noi auspicata, di ridurre dal 30 al 15% la percentuale di calo del fatturato richiesta come requisito per accedere ai fondi: in questo modo si

Pietrafitta si candida a diventare il polo energetico dell’Umbria con l’idrogeno verde

Creare a Pietrafitta un polo energetico dell’idrogeno verde da biomasse, portando nuova e buona occupazione sul territorio e candidando così l’Umbria a divenire "un...

Ponte del 2 giugno: per l’Umbria previsioni positive da Confcommercio

Nella lista delle preferenze degli almeno 9 milioni di italiani (dato Osservatorio Confcommercio-Swg) che approfitteranno del 2 giugno per una vacanza, l’Umbria è...

Confcooperative: a Massimo Sepiacci la guida di Fedagripesca

Dal "Federation Day" di Confcooperative Umbria escono i nuovi presidenti delle tre federazioni regionali che insieme raccolgono l'attività di circa 200 cooperative. Saranno Claudio...

Vino: Viandante del Cielo rilancia il mercato cosmopolita in Umbria

Un angolo di Hollywood ha scelto l'Umbria per realizzare il sogno di produrre vini in stile mediterraneo, e a 11 anni dall'acquisizione di ...

Banca Centro Toscana Umbria: eletto il nuovo CDA, Florio Faccendi nuovo presidente

Doppio appuntamento per i soci di Banca Centro Toscana Umbria che si sono riuniti in assemblea per la discussione e l’approvazione del bilancio 2021 e per l’elezione del Cda che rimarrà in carica fino al 2024. Nel rispetto dei principi di tutela della salute l’assemblea si è svolta tramite il conferimento di delega e relative istruzioni di voto da parte dei soci al rappresentante designato: hanno partecipato oltre 2600 soci, approvando il bilancio 2021 - il secondo dopo l’operazione di fusione - ed eleggendo i nuovi consiglieri. Importanti novità riguardano la governance della banca: come previsto nello statuto i soci hanno eletto 9 consiglieri, i componenti del collegio dei revisori e dei probiviri. La composizione rispetta quanto deliberato in sede di assemblee di fusione dai soci e tiene conto delle recenti normative sugli assetti qualitativi e quantitativi dei consigli di amministrazione delle Bcc. Nella prima seduta</stron

Green Economy, Gal europei in visita alle aziende del Trasimeno-Orvietano

Le delegazioni dei Gal provenienti da Portogallo, Finlandia, Estonia e Lituania, ma anche quelle italiane del Gal Campidano, che insiste sul territorio cagliaritano, e...

Magazzino Coop Castiglione del Lago, Moriconi (Cgil Perugia): basta tagliare sulle condizioni di chi lavora, la misura è colma

“I lavoratori e le lavoratrici del magazzino Coop Centro Italia di Castiglione del Lago sono di nuovo in lotta a difesa del posto di...

Città della Pieve: presentata la nuova Guida Turistica

Nella suggestiva Sala del Convito degli Dei di Palazzo Della Corgna, davanti ad un pubblico attento e coinvolto, è stata presentata la nuova guida...

Magazzino Coop di Castiglione del Lago, continua la mobilitazione e cresce la solidarietà

Cresce la solidarietà intorno alle lavoratrici e ai lavoratori del magazzino di Coop Centro Italia di Castiglione del Lago, scesi in sciopero giovedì e...

“No a ulteriori terziarizzazioni”: è sciopero al magazzino di Coop Centro Italia

Basta indebolire il magazzino Coop Centro Italia di Castiglione del Lago, basta con le terziarizzazioni e con lo spostamento del lavoro verso ditte in...

Turismo, a Città della Pieve registrato l’80% di presenze in più rispetto al 2019

“Il 2022 può segnare l'anno della rinascita a Città della Pieve per il settore turistico”. E' quanto emerge dal report turistico-territoriale elaborato dall'Ufficio Turistico...

Turismo, a Castiglione del Lago celebrati i 20 anni de I Borghi più belli d’Italia

Un “caso di successo”. E’ unanime il giudizio sui primi venti anni de “I borghi più belli d’Italia” espresso da parte degli ospiti presenti...

Borse di studio di Banca Centro Toscana-Umbria: premiati 97 giovani studenti

Cerimonia on line per il secondo anno consecutivo per gli studenti vincitori delle borse di studio di Banca Centro Toscana Umbria alla presenza del presidente Carmelo Campagna, del vicepresidente Florio Faccendi e del direttore generale Umberto Giubboni. Ben 97 i premi assegnati ai giovani toscani e umbri che si sono distinti negli esami finali del loro percorso di studi: nonostante i requisiti di ammissione richiedessero voti particolarmente alti sono state assegnate 11 borse di studio per le scuole elementari, 36 per le medie, 42 per le superiori e 8 per la laurea. “Così come l’impegno degli studenti non si è interrotto durante la pandemia, così la Banca ha proseguito la virtuosa abitudine di premiare il loro lavoro – ha spiegato il presidente di Banca Centro Carmelo Campagna -. La Banca, che oggi opera in due regioni, Toscana e Umbria, è frutto della storia e dell’esperienza di 9 istituti di credito: in ognuna di queste il riconoscim

“L’Umbria del vino”, assegnati i premi della prima edizione del concorso enologico regionale

Un’occasione importante per celebrare un prodotto, il vino umbro, che sta acquisendo sempre più vigore in termini di riconoscibilità ed identità territoriale. E un...

Nasce la Comunità Energetica del Trasimeno aperta a tutti i cittadini e imprese: “Vogliamo abbassare i costi delle bollette”

Un'assemblea molto partecipata venerdì scorso nella Sala del Teatro di Palazzo della Corgna a Castiglione del Lago ha salutato la nascente Comunità Energetica Rinnovabile...

Imprenditoria: Cancelloni Food Service Spa compie 60 anni

L’azienda magionese Cancelloni, leader nel Centro Italia nel settore della distribuzione diretta al mondo Ho.Re.Ca, della ristorazione e dell’ospitalità, festeggia un compleanno importante, reso...

Prosegue Oirz, il progetto umbro dal ‘chilometro buono’ dei Molini Fagioli

Una filiera dal ‘chilometro buono’. Buono verso l’ambiente, il territorio, l’agricoltore e, chiaramente, il consumatore finale. È la filosofia alla base di Oirz, il...

Panicale e L’Unione dei Comuni del Trasimeno entrano nella Strada dell’Olio

Stanno riprendendo, dopo la pausa delle festività, le attività dell’associazione Strada dell’Olio e.v.o. Dop Umbria che in questo inizio anno, punta a dare visibilità...

Partiti i saldi invernali, ecco alcune indicazioni per un acquisto sicuro

Avvio anche in Umbria dei saldi invernali, che partono oggi per concludersi sabato 5 marzo. “In un periodo di grande generale incertezza, quello con i saldi è un appuntamento che consente di respirare un po’ di normalità: per questo c’è molta attesa tra le famiglie e anche tra le imprese”, dice Carlo Petrini, presidente di Federmoda Umbria Confcommercio, che ricorda come quest’anno ci sia una notevole aspettativa riguardo a questo evento e un vasto assortimento a disposizione di chi vuole concedersi un regalo di moda per soddisfare un desiderio, dopo tante restrizioni. “Noi imprenditori siamo pronti – aggiunge il presidente di Federmoda – e invitiamo i nostri clienti a scegliere lo shopping sotto casa nei negozi di prossimità, dove sono certi di trovare fiducia, relazione, servizio, prova e consegna istantanea unitamente al prezzo di saldo”. Intanto l‘Ufficio studi di Confcommercio ha stimato che, in Italia, lo shopping dei

Saldi al via, per Confcommercio un giro d’affari da 4,2 miliardi

Scattata ufficialmente la stagione dei saldi invernali. Sicilia e Basilicata hanno dato il via agli sconti oggi; domani lo farà la Valle d'Aosta, mentre tutte le altre Regioni partiranno mercoledì 5 gennaio. Per lo shopping dei saldi, che anche quest'anno interessa oltre 15 milioni di famiglie, secondo le stime dell'Ufficio Studi di Confcommercio ogni persona spenderà circa 119 euro, per un giro di affari di 4,2 miliardi di euro. Per il corretto acquisto degli articoli in saldo, Federmoda Italia e Confcommercio ricordano alcuni principi di base: 1. Cambi: la possibilità di cambiare il capo dopo che lo si è acquistato è generalmente lasciata alla discrezionalità del negoziante, a meno che il prodotto non sia danneggiato o non conforme (d.lgs. 6 settembre 2005, n. 206, Codice del Consumo). In questo caso scatta l'obbligo per il negoziante della riparazione o della sostituzione del capo e, nel caso ciò risulti impossibile, la riduzione o la r

Stangata 2022, per Federconsumatori ogni famiglia spenderà oltre mille euro in più

Mai come quest’anno le stime degli aumenti per l’anno alle porte saranno amare per i cittadini. L’Osservatorio Nazionale Federconsumatori ha calcolato, infatti, l’impatto che il 2022 avrà sui conti delle famiglie: con un aggravio stimato di + 1.228,80 Euro annui. Un andamento al rialzo trainato dall’aumento dei costi dei beni energetici, che incidono fortemente sui costi di trasporto e produzione. Il rialzo del costo di energia elettrica e gas si stima durerà almeno fino al II trimestre 2022, pesando in maniera notevole sui costi delle famiglie. In rialzo anche il settore alimentare su cui, oltre all’aumento dei costi di produzione e trasporto, incidono anche le forti tensioni sul mercato delle materie prime ed i maggiori costi degli imballaggi, il rincaro dei mangimi e dei concimi che faranno sentire il proprio peso soprattutto nel corso del prossimo anno. Non mancano all’appello gli aumenti nel settore del credito, con un rialzo d

Cgil Perugia: “Troppi cimiteri del lavoro sul territorio”, avviata la mappatura dei siti industriali dismessi

Il territorio dell’Umbria è costellato di tanti “cimiteri di posti di lavoro”. Luoghi della produzione, siti industriali, capannoni, edifici, che una volta garantivano occupazione...

Città dell’olio, in un video gli scorci più belli dei borghi e delle colline umbre

Un video emozionale per promuovere i territori umbri a forte vocazione olivicola aderenti all’Associazione nazionale Città dell’Olio. E’ quanto ha realizzato grazie alla competenza...

Trasimeno e Tevere, assessore Morroni: “Approvati progetti per circa sei milioni di euro”

“È stato approvato dalla Giunta regionale l’elenco dei progetti integrati Trasimeno e Tevere per l’anno 2022, per un importo totale di 5 milioni 900...

Prosegue l’attività nella storica bottega di Ottorino a Montecolognola

Non si ferma la storia della vecchia bottega di Ottorino a Montecolognola. All’ombra del pergolato Il suo panino con il prosciutto, accompagnato da una...

Magione, annunciati nuovi investimenti alla Cantina Terre del Carpine

Nuovi investimenti interesseranno nel prossimo anno la cantina Terre del Carpine di Magione, attiva dal 1966 e oggi gestita dalla cooperativa umbra Molini Popolari...

“Luci sul Trasimeno”, nuova sinergia tra Associazione Eventi e Confcommercio

Le imprese del territorio – negozi, bar e ristoranti, attività ricettive e guide turistiche - hanno voluto portare il loro contributo alla realizzazione di...

Distretti del Cibo, a inizio 2022 l’atto costitutivo e poi risorse per almeno 8 milioni di euro

Almeno 8 milioni di euro su un plafond di 120 disponibili a livello nazionale con destinazione Umbria. E' la dote che il 2022, con...

La gioelleria Capolsini festeggia 80 anni di attività

Il 2021 segna una tappa importante per la storica Gioielleria Capolsini che compie 80 anni di attività. A ripercorrere le vicende che ne hanno...

Dodi Sport: 45 anni di attività che raccontano la storia del paese

La storia del negozio Dodi sport, che quest’anno festeggia i 45 anni di attività, si lega inevitabilmente a quella di Carlo Bottausci, recentemente scomparso,...

Tra cultura ed enogastronomia: il Trasimeno si presenta a tour operator e giornalisti stranieri

Successo per l'evento che ha visto un gruppo di importanti tour operator e giornalisti ospiti del Consorzio Urat (Unione ristoratori e albergatori del Trasimeno)...

Bar d’Italia Gambero Rosso premia il bar CM Centumbrie

La prestigiosa guida del Gambero Rosso sui Bar d’Italia 2022 ha fatto quest’anno tappa a Magione assegnando il premio più atteso l’Illy Bar dell’Anno...

Black Friday, anche l’Umbria è pronta

“Gran parte degli imprenditori umbri del nostro settore aderirà al Black Friday 2021, che quest'anno cade venerdì 26 novembre. I clienti aspettano ormai la vendita promozionale di mezza stagione dall’inizio del mese e gli imprenditori devono adeguarsi. Avevamo intuito anni fa che anche questo evento importato dagli Stati Uniti si sarebbe consolidato, in linea con questa ricerca dello sconto che, complice anche il web, sta diventando imperante. Anche in Umbria, insomma, siamo pronti per il Black Friday”, dice Carlo Petrini, presidente di Federmoda Umbria Confcommercio. “Le imprese, anche quelle maggiormente statiche”, aggiunge il presidente di Federmoda Umbria, “si stanno adeguando ad un mercato che è molto cambiato e che continua a cambiare. La nostra Federazione nazionale ha calcolato che quest’anno ci sarà un incremento medio delle vendite del 50%, rispetto al 2020, e che torneranno in linea con quelle del 2019, con un picco n

Scuola, sindacati: “In Umbria 17mila lavoratrici e lavoratori aspettano il rinnovo del contratto”

Un contratto scaduto da tre anni e una legge di bilancio che non dà le risposte attese da lavoratrici e lavoratori della scuola, 1,2 milioni in Italia e 17mila in Umbria. Sono le ragioni che hanno portato alla proclamazione dello stato di agitazione del settore e che porteranno molto probabilmente già nelle prossime ore alla proclamazione dello sciopero nazionale. Oggi, martedì 23 novembre, i sindacati della scuola umbra - Flc Cgil, Uil Scuola, Snals e Gilda - hanno tenuto una conferenza stampa per illustrare criticità e motivazioni della protesta. “I grandi investimenti per la scuola promessi dal governo in questi lunghi mesi di pandemia, che hanno visto il personale docente e Ata impegnato in prima linea, non ci sono - hanno detto Domenico Maida (Flc Cgil), Lucia Marinelli (Uil Scuola), Annarita Di Benedetto (Snals) e Patrizia Basili (Gilda) - eppure, nel Patto per la scuola di maggio 2021 il Governo si era impegnato a stanziare apposite

A Pozzuolo la Mostra Agricola Artigianale del Trasimeno

“Territorio, tipicità, turismo”, tre termini che non vanno solo a comporre il titolo di un convegno, ma rappresentano le chiavi indispensabili per aprire le...

Olio, nonostante la quantità cresce la qualità del prodotto del Trasimeno

Cresce ancora la qualità dell’olio extravergine di oliva prodotto al Trasimeno. A darne ulteriore conferma è l’Antico frantoio della Molini popolari riuniti, a Passignano...

Takko Fashion inaugura il suo nuovo punto vendita nel parco commerciale di Magione

Magione avrà il suo store Takko Fashion: la società tedesca, leader europeo nel campo della moda Retail per la famiglia, apre oggi il nuovo...

È già Natale per gli studenti dell’Università per Stranieri: workshop sul panettone alla Molini Fagioli

Proseguono i rapporti di collaborazione tra le imprese del territorio e il Corso di Laurea in Made in Italy, Cibo e Ospitalità dell’Università per...

Bandiera Verde CIA: alla F.A.S.A. di Passignano uno dei tre premi per l’Umbria

L’Umbria porta a casa ben tre premi su dieci come “Bandiera Verde Agricoltura 2021”. Il riconoscimento di CIA-Agricoltori Italiani, giunto alla XIX edizione, è...

Vino e olio umbro, Confcooperative: “Annata difficile ma almeno la qualità sarà ottima”

Il weekend della cosiddetta "Estate di San Martino" segna in Umbria come ogni anno l’avvio della commercializzazione dei frutti della vendemmia appena conclusa e...

Bankitalia: l’economia umbra recupera con vaccini e meno restrizioni

Nei primi nove mesi del 2021 anche l'attività economica umbra ha registrato un forte recupero dopo il calo del Pil che nel 2020 si era ridotto del 9%, in linea con quello italiano. Sviluppi però che inducono ad un "cauto ottimismo" sulla velocità di uscita dalla crisi e di recupero dei livelli prepandemici. Questo il quadro presentato da Miriam Sartini, capo della filiale di Perugia della Banca d'Italia, durante la presentazione dei principali contenuti dell'aggiornamento congiunturale sull'economia dell'Umbria. Un recupero, ha sottolineato Sartini, "favorito dall'accelerazione della campagna vaccinale e dal graduale allentamento delle restrizioni". In base all'indicatore trimestrale dell'economia regionale elaborato dalla Banca d'Italia, nel primo semestre il Pil sarebbe sensibilmente cresciuto sebbene con una intensità lievemente inferiore alla media nazionale. "Con le attuali valutazioni si stima in Italia nel 2021 una crescita del Pil del 6%

Confcooperative Umbria, l’Innovazione Sociale passa anche attraverso percorsi di “cooperazione di comunità”

Fornire servizi sociali, gestire spazi culturali e turistici, valorizzare eccellenze agroalimentari, rigenerare borghi e quartieri: questi ed altri percorsi stanno trovando anche in Umbria, come del resto su scala nazionale, sempre più spesso declinazione ed operatività nella forma della Cooperativa di Comunità. Ed è su questo modello di gestione diffusa di beni comuni che Confcooperative Umbria, grazie al supporto del POR-FSE e del POR-FESR 2014/2020, sta pigiando l'acceleratore e tra i vari interventi ha organizzato un seminario dal titolo “Cooperazione di Comunità: innovazione sociale e sviluppo del territorio”. Un evento che ha visto la presenza di relatori di prestigio nazionale del mondo cooperativo, accademico e finanziario. Il panorama è stato delineato dal Presidente di Confcooperative Umbria, Carlo Di Somma, che non ha mancato di sottolineare come "in una regione al pari della nostra, con un territorio vasto ed una popolazione s

Con Olivagando Magione diventa la vetrina dell’olio del Trasimeno

Produzione scarsa a causa delle condizioni climatiche, ma qualità elevata e in crescita grazie alle innovazioni tecnologiche e di processo apportate dai frantoi del...

Al Vinitaly l’Umbria del vino ha brindato alla ripartenza del settore

La filiera del vino italiano, nonostante la pandemia, si conferma al vertice tra le filiere agroalimentari. Concetto più volte sottolineato durante l’edizione speciale del...

Patrimonio immateriale e sviluppo locale: TrasiMemo incubatore di progetti

Sarà presentato venerdì 22 ottobre alle ore 17 e 30 presso il Teatro comunale di Paciano il video “Patrimoni, musei e paesaggi del Trasimeno...

Imprese in crisi per covid, ecco chi può accedere ai contributi straordinari

Proseguono le azioni dell’amministrazione comunale di Magione per dare sostegno al territorio in questo momento di grave difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria da Covid19....

Autotrasportatori e green pass, la FAI chiede di facilitare l’accesso ai tamponi

La FAI (Federazione Autotrasportatori Italiani), stante l'entrata in vigore dell'obbligo di Green Pass per TUTTI i LAVORATORI dei settori pubblico e privato, sta chiedendo insistentemente al Governo di mettere in condizioni i nostri autisti di poter esercitare il loro diritto al lavoro, come qualsiasi altro lavoratore del settore pubblico e privato. Come in tutti gli altri settori, anche nell'autotrasporto registriamo che alcuni lavoratori non intendono vaccinarsi ma scelgono di sottoporsi a tampone per ottenere il "certificato verde": ciò che la FAI chiede è che il Governo consideri la specificità del nostro settore e metta in condizioni i nostri operatori di accedere agevolmente ai tamponi ad esempio creando degli “hot spot” per i tamponi sulle principale arterie stradali e autostradali del Paese: i nostri operatori non entrano a lavoro passando per un "tornello" ma sono su strada spesso 6 giorni su 7. Senza un'azione volta a facilitare l'

Olivagando 2021, torna il concorso “La dolce goccia”

In occasione della manifestazione Olivagando che si terrà nei giorni 13 e 14 novembre il Comune di Magione e Assoprol Umbria, in collaborazione con...

Il deposito Amazon di Magione apre le porte: “Creerà oltre 100 posti di lavoro”

Il deposito di smistamento Amazon di Magione, entrato ufficialmente in funzione lo scorso 28 luglio, ha aperto per la prima volta le sue porte...

Il futuro delle centrali di Pietrafitta e Gualdo Cattaneo al centro di un incontro in Arpa

Si è tenuto ieri mattina presso la sede di Arpa Umbria a Perugia un incontro tra il Sen. Luca Briziarelli, Vicepresidente della Commissione parlamentare...

Turismo, Città della Pieve riparte dalla bellezza

Il 15 e 16 ottobre appuntamento a Città della Pieve per "Ripartire dalla Bellezza": due giornate dedicate ad un primo grande momento di confronto...

Vino, cresce l’export. Coldiretti Umbria: “Traino per l’economia del territorio”

Segnali positivi per le esportazioni del vino umbro con un aumento delle vendite all’estero del 21,8% con la riapertura dei ristoranti e delle enoteche in tutto il mondo. È quanto rende noto Coldiretti Umbria, sulla base dei dati Istat - Coeweb riferiti al primo semestre 2021, rispetto ai primi sei mesi del 2020, da 14,3 milioni di euro a 17,5 milioni. L’avanzare della campagna vaccinale anti Covid - sottolinea Coldiretti - sta favorendo il ritorno alla vita di comunità e la riapertura della ristorazione in tutto il mondo, con le esportazioni di vino italiano che riprendono slancio dopo un anno di sofferenza. La ripresa complessiva delle esportazioni è accompagnata dalla crescita dei consumi interni con un aumento record, a livello nazionale, degli acquisti domestici di vini e spumanti del 21,3% nel primo trimestre del 2021 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, secondo elaborazioni Coldiretti su dati Ismea. Il risultato è un a

Contributi in conto capitale per le imprese del Trasimeno, come ottenerli

Una buona opportunità per le imprese del territorio, che possono accedere ai contributi in conto capitale, fino al 70% delle spese ammissibili, messi a...

Lavoro, nuove figure professionali richieste a Perugia e provincia

Un magazziniere, un addetto al banco gastronomia, un barista, un cuoco, un collaboratore digital e social media marketing, un impiegato amministrativo e un export manager. Sono queste le figure professionali che l’agenzia di lavoro interinale “Somministrazione lavoro srl” di Perugia sta cercando per conto di aziende ed attività commerciali operanti nel capoluogo umbro, a Foligno e a Spoleto. Gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91, e a persone di tutte le età e nazionalità, ai sensi dei decreti legislativi 215/03 e 216/03. Di seguito le offerte di lavoro: Un\a magazziniere\a per attività operante a Foligno nel settore industria. I requisiti necessari sono competenze nell’elaborazione di fatture e bolle, esperienza nella mansione di un anno e disponibilità immediata. Si offre contratto a termine con successiva possibilità di inserimento diretto in azienda; Un\a addetto\a

Paciano tra i “35 borghi imperdibili dell’Umbria”

Inizialmente fissata per lo scorso luglio, si terrà giovedì 9 settembre alle ore 18 a Paciano la presentazione del volume "35 borghi imperdibili dell'Umbria"....

Banca Centro Toscana-Umbria: primo semestre positivo, crescono raccolta e impieghi

Banca Centro Toscana-Umbria chiude in positivo il primo semestre, sia per il risultato economico sia per la crescita dei principali dati di raccolta e impieghi. Infatti, nei primi sei mesi la raccolta allargata supera i 2,2 miliardi di euro, in crescita di oltre 73 milioni di euro, e gli impieghi a clientela si attestano a circa 1,3 miliardi di euro, in crescita di oltre 30 milioni di euro con nuove erogazioni per oltre 110 milioni di euro. Nonostante l’effetto Covid, che si è fatto sentire in particolare nel primo trimestre, è positivo lo sviluppo dei servizi alla clientela, in particolare il risparmio gestito che cresce di oltre 41 milioni di euro. Anche in questo primo scorcio di esercizio è proseguita, inoltre, la politica intrapresa da anni sulle coperture dei rischi di credito correlati anche agli scenari pandemici: conseguentemente l’utile semestrale, al netto delle tasse, si attesta a oltre un 1,6 milioni di euro confermando la buona

Agricoltura: investimento di 10 milioni di euro per la Molini Fagioli

Riqualificare e investire. Queste le parole d’ordine che caratterizzano il nuovo progetto della Molini Fagioli di Magione, azienda che da qualche mese ha deciso...

Turismo, l’Unione dei Comuni promuove il territorio sulla stampa nazionale

L’Unione dei Comuni promuove il Trasimeno sulle testate giornalistiche nazionali. Mentre Repubblica dava alla stampa la Guida dedicata al lago e al suo territorio...

Commercio: Valentina e Pamela rilevano il negozio gestito per 38 anni da Giusy e Nadia

Due amiche adolescenti che sognano di poter aprire insieme un negozio di parrucchiera. Due trentenni che riescono a realizzare quel sogno. Questa la storia...

Magione, concorso pubblico per l’assunzione di tre nuovi dipendenti comunali

Pubblicati sul sito istituzionale del Comune di Magione due bandi di concorso pubblico per l'assunzione a tempo pieno e indeterminato di tre nuovi dipendenti...

Offerte di lavoro, accordo tra “Somministrazione lavoro” e Ordine dei commercialisti di Perugia

È stato sottoscritto nei giorni scorsi un protocollo d’intesa tra l’agenzia di lavoro interinale “Somministrazione lavoro srl” del capoluogo umbro e l’Ordine dei commercialisti...

Scuola di specializzazione in beni demo-etnoantropologici, al via il bando

È uscito il bando per l’iscrizione alla Scuola di Specializzazione in Beni Demoetnoantropologici dell’Università degli Studi di Perugia che ha sede a Castiglione del...

Turismo Trasimeno-Corciano, presentati web app e portale territoriale

È stata presentata nel Comune di Castiglione del Lago e alla presenza del sindaco, con delega al turismo per l’Unione dei Comuni, Matteo Burico,...

Inaugurata a Magione la nuova filiale della catena TEDI

Leader nel settore del commercio al dettaglio non-food - sarà possibile trovare un'ampia gamma di prodotti: elementi decorativi, oggettistica casa, articoli di cancelleria e...

Amazon, aperto il nuovo deposito di smistamento a Magione

Il deposito di smistamento Amazon di Magione, in provincia di Perugia, è entrato ufficialmente in funzione. La nuova struttura consentirà ad Amazon di incrementare...

Magione: tornano i contributi per le attività produttive

Prosegue l’attività dell’amministrazione comunale di Magione per favorire lo sviluppo commerciale nel centro storico del capoluogo con la pubblicazione del bando per l’erogazione di...

La “Locanda dei Pescatori” è realtà: inaugurato il ristorante gestito dalla storica cooperativa

Questa mattina al molo di Sant’Arcangelo di Magione dopo 93 anni di storia e tre anni di lavori interrotti solamente dall’emergenza Covid, la Cooperativa...

Paciano tra i “35 borghi imperdibili dell’Umbria” nella guida firmata da Andrea Carpi

I borghi dell'Umbria raccontano una terra speciale, luogo di grandi contrasti e insieme di grande armonia, luogo di bellezza e di emozioni. A essi...

Riapertura dei locali e risarcimento per il danno, continua la protesta Silb Umbria Confcommercio

A una settimana dalla mobilitazione di protesta che ha interessato i locali di tutta Italia, non si ferma la "battaglia" dei rappresentanti del settore...

Agricoltura sostenibile: presentato OIRZ, il progetto di Molini Fagioli

Forte dell’esperienza nella produzione di farine baby food e del radicamento nel territorio, la Molini Fagioli ha dato vita a Oirz, Origine Italiana Residuo...

Turismo, nasce FAST Confcommercio Umbria, la prima associazione in Italia delle attività commerciali e artigiane

Si è costituita in Umbria, in casa Confcommercio, la prima associazione in Italia delle attività commerciali e artigiane legate al turismo. Si chiama FAST Confcommercio Umbria - Federazione attività settore turismo e rappresenta quella vasta platea di imprese, spesso di piccole dimensioni, che si occupano della vendita di oggetti e prodotti prevalentemente destinati ai turisti e che quindi fanno parte, a tutti gli effetti, della filiera turistica regionale. Per questo motivo, il primo atto della neo costituita associazione è stato l’incontro con l’assessore regionale allo Sviluppo economico Michele Fioroni, al quale è stata presentata l’associazione e i suoi obiettivi. “Ciò che ci unisce – ha spiegato il presidente di FAST Confcommercio Umbria Stefano Leoni – è l’utenza delle nostre attività commerciali e artigiane, quel turismo che è sicuramente risorsa strategica per l’intera economia regionale. Per questo abbiamo ch

Apre a Corciano la Casa dell’Acqua di EC Company: ecco tutti i vantaggi della naturizzazione

Liscia o gassata e, soprattutto, naturizzata. Non è la réclame di qualche blasonato marchio di acqua minerale in bottiglia; né tantomeno della solita acqua "pubblica" delle fontanelle. È, invece, l'acqua che inizierà a sgorgare a breve - giovedì 15 luglio 2021 - nella nuova "Casa dell'Acqua" nei pressi del Quasar Village a Ellera di Corciano targata Sidea e distribuita in esclusiva da EC Company. Design, comfort, ecologia e sicurezza. Sono solo alcune delle parole chiave che caratterizzano il nuovo erogatore che servirà 24 ore su 24 acqua naturizzata a temperatura ambiente o refrigerata, liscia o con le bollicine. Il Fontanello di EC Company sarà davvero ecologico grazie al pannello solare che lo alimenta, ai faretti led a basso consumo e ai materiali utilizzati: riciclabili al 99% e certificati. Da non sottovalutare poi la praticità di utilizzo nel rifornimento di acqua con tutti i comfort: innanzitutto ci saranno due posti auto riservati

La Molini Fagioli pronta a ‘La festa del raccolto’

Tutto pronto per ‘La festa del raccolto’, evento organizzato da Molini Fagioli alla cantina Brugnoni, nella frazione perugina di Pieve Pagliaccia - Bosco, lunedì...

Dopo 38 anni di attività Giusy e Nadia passano il testimone a due giovani parrucchiere

Passano il testimone dopo 38 anni di attività in comune, e di una grande amicizia, le parrucchiere Giusy e Nadia che hanno gestito insieme...

Latest news

- Advertisement -spot_img